Avviso Pubblico Bando Co-Branding Regione Puglia 2019

Pubblicato l’Avviso Pubblico per la acquisizione di servizi di comunicazione in co branding

Con l’avviso Pubblico del Bando Co-Branding della Regione Puglia si intende dare attuazione agli indirizzi strategici di promozione del brand Puglia attraverso l’acquisizione di servizi di comunicazione nell’ambito di eventi da realizzare in co-branding.

La ratio è quella di ottenere, attraverso l’azione pubblica, un vantaggio attrattivo per il brand Puglia in associazione a settori diversi dal turismo, quali ad esempio spettacolo e cinema, arte e cultura materiale e immateriale, moda e artigianato, sport. Il risultato atteso è accrescere la conoscenza della brand image e della brand reputation in funzione dell’obiettivo di promozione turistica della Puglia, della commercializzazione e della destagionalizzazione dell’offerta turistica regionale, coerentemente con il Piano strategico regionale “Puglia365” e conformemente alla mission dell’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione.

I servizi di comunicazione consistono nella personalizzazione grafica di spazi fisici o virtuali/multimediali con l’identità visiva del brand Puglia e i loghi istituzionali. Il brand Puglia dovrà avere visibilità nell’ambito delle campagne pubblicitarie di ciascun evento. Il brand Puglia non può in alcun caso essere associato, accostato o confuso con eventuali partner o sponsor commerciali degli eventi.

Chi può partecipare al Bando Co-branding 2019?

I soggetti proponenti che possono offrire servizi di comunicazione, all’interno dell’avviso Pubblico del bando Co-Branding della regione Puglia, sono gli organizzatori di eventi organizzati in qualunque forma giuridica e con sede legale in Italia o all’estero.

Ciascun proponente è tenuto ad attestare e comprovare la propria titolarità di organizzatore dell’evento presentando adeguata documentazione ciò comprovante.

Caratteristiche e contenuti di ciascuna proposta progettuale

Ogni proposta progettuale all’interno dell’Avviso Pubblico per la acquisizione di servizi di comunicazione in co branding dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • Avere ad oggetto una offerta di servizi di comunicazione in co-branding;
  • Concerne un evento (per ciascuna annualità) ricadente nei seguenti ambiti d’intervento:
    • Spettacolo dal vivo e Cinema;
    • Arte e cultura;
    • Moda e artigianato;
    • Sport.

L’evento proposto può corrispondere alle seguenti tipologie:

  • Convegno, congresso o dibattito;
  • Performance;
  • Spazio espositivo;
  • Gara o competizione sportiva;
  • Evento di animazione BtoB – BtoC.

Gli eventi durante i quali erogare servizi di comunicazione in co-branding dovranno avere una durata minima di n. 1 giorno e massima di n. 7 giorni.

Tempi e modalità di realizzazione delle proposte progettuali

L’acquisizione dei servizi di comunicazione in co-branding del bando è scandita per ciascuna delle due annualità interessate come di seguito indicato e avviene con presentazione delle proposte (contenenti altresì una offerta economica) da presentare nei termini seguenti:

Annualità 2018 (scaduta)

Eventi che si svolgono dal 28 maggio al 30 giugno:

  • Presentazione delle proposte dal 26 aprile al 10 maggio
  • Eventi che si svolgono dal 24 settembre al 30 novembre:
  • Presentazione delle proposte dal 27 agosto al 10 settembre

Annualità 2019

Eventi che si svolgono dal 30 gennaio al 30 giugno:

  • Presentazione delle proposte dal 28 dicembre al 14 gennaio 2019
  • Eventi che si svolgono dal 25 settembre al 10 novembre:
  • Presentazione delle proposte dal 26 agosto al 13 settembre

Le proposte devono essere presentate perentoriamente entro i termini sopra fissati, almeno dieci giorni prima dell’evento, a pena di inammissibilità delle stesse.
Non saranno ritenute ammissibili le proposte relative ad eventi programmati nei mesi di luglio-agosto, dicembre-gennaio. Potranno essere presentate proposte che abbiano ad oggetto eventi programmati nei mesi di luglio e agosto solo se gli stessi si tengono fuori dal territorio regionale pugliese.

Dotazione finanziaria complessiva del Bando Co-Branding di Pugliapromozione

Per il presente Avviso l’Agenzia Pugliapromozione dispone di un budget complessivo pari a € 1.000.000,00 (IVA inclusa), ripartito in € 500.000,00 per l’annualità del 2018 e in € 500.000,00 per l’annualità del 2019.

Tale budget costituisce il fabbisogno complessivo biennale dell’Agenzia relativo ai servizi di comunicazione da realizzare in co-branding come stabilito e quantificato dal Piano Strategico del Turismo regionale “Puglia365”.

Spese ammissibili dal Bando Co-Branding

Ogni offerta di servizi non può superare, a pena di inammissibilità, il valore massimo di € 38.000,00 (Iva Inclusa).
I costi ammissibili – riportati nel dettaglio dell’offerta economica e oggetto di fatturazione –  riguarderanno i servizi di comunicazione necessari a personalizzare gli spazi e i materiali di comunicazione (relativi all’evento proposto) con il brand Puglia.

Non sono, invece, ammessi i seguenti costi:

  • Costi personale;
  • Costi di ideazione campagne di comunicazione e loghi;
  • Costi noleggio spazi e affitti;
  • Diritti di affissione;
  • Costi di acquisto spazi c/o terzi.
  • Modalità di presentazione delle proposte progettuali

immagine puglia promozione

Come presentare domanda per il Bando Co-Branding 2019

I soggetti potranno presentare proposta in formato elettronico, completa di tutti gli Allegati e/o i documenti richiesti e sottoscritta digitalmente, attenendosi rigorosamente ai termini perentori summenzionati, per PEC direzioneamministrativapp@pec.it e all’indirizzo comunicazione@viaggiareinpuglia.it indicando nell’oggetto “AVVISO SERVIZI DI COMUNICAZIONE IN CO-BRANDING”.

La proposta dovrà essere compilata in formato elettronico in ogni sua parte, e dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante o da un suo delegato, a pena di inammissibilità.

Le proposte dovranno contenere:

Allegato 1. RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE contenente i dati fondamentali relativi al proponente, al rappresentante legale e al referente operativo di progetto, nonché l’elenco della documentazione allegata;

Allegato 2. PROPOSTA TECNICA E OFFERTA ECONOMICA contenente la strategia generale, l’anagrafica del proponente, l’attività di co-branding proposta per la promozione del territorio e il piano dettagliato delle attività e dei servizi di comunicazione e promozione che si intendono realizzare.

La proposta deve contenere una descrizione dell’evento da cui si evincano:

  • Data, luogo e durata dell’evento;
  • Descrizione dell’evento;
  • Servizi offerti e cronoprogramma dell’esecuzione;
  • Obiettivi dell’iniziativa in termini di promozione dell’offerta turistica e/o commercializzazione della stessa;
  • Ricadute positive per il turismo in termini di brand e di incoming.

Le proposte dovranno contenere inoltre, in allegato, su carta intestata e a firma del legale rappresentante:

  1. Biografia o scheda di presentazione del proponente (per verifica requisiti idoneità tecnica);
  2. Documento identità e codice fiscale legale rappresentante;
  3. Dichiarazione ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari;
  4. Dichiarazione sostitutiva atto notorietà, iscrizione INPS/INAIL;
  5. Autodichiarazione dell’organizzatore dell’evento sull’adempimento degli obblighi previsti dal DLGS 81/2008 in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro;
  6. Iscrizione Camera Commercio/Visura/Statuto associativo;
  7. Dichiarazione di titolarità dell’organizzazione dell’evento del proponente-organizzatore dell’evento;
  8. Autodichiarazione requisiti di idoneità morale ex art.80 del D.Lgs. 50/2016;
  9. Autodichiarazione volume di affari/fatturato (per verifica requisiti di idoneità finanziaria);
  10. Dichiarazione assenza conflitti di interesse aziende;

Per operatori economici aventi sede legale all’Estero e per le Associazioni Culturali, non in possesso di Partita Iva, il soggetto proponente dovrà specificare il regime di applicazione dell’Iva.

Link utili e Approfondimenti

Avviso pubblico e allegati Bando Co-Branding – Sito Ufficiale Pugliapromozione