Finanziamenti e Contributi a Fondo Perduto dei Bandi E-Commerce 2022

Le recenti forme di finanziamenti a fondo perduto, attive a partire dal 2021 e ancora valide per l’anno 2022, prevedono lo stanziamento di bandi per l’erogazione di contributi a fondo perduto, finanziati con le risorse del PNRR e destinati a piccole e medie imprese italiane che desiderano sviluppare piattaforme e-commerce in proprio o attraverso soggetti terzi, marketplace, per la distribuzione di beni o servizi con attenzione ai paesi esteri. In questo articolo offriamo una panoramica generale dei bandi con contributi a fondo perduto per la creazione di e-commerce, definendo i soggetti a cui sono rivolti, l’entità del finanziamento e le modalità di sottoscrizione.

Bandi per l'E-Commerce e Agevolazioni

Cos’è un E-commerce?

A differenza di una pagina o sito web, che è una pagina internet di presentazione, un e-commerce è a pieno titolo un’attività commerciale, che permette di vendere e acquistare merce ed include pertanto anche i rapporti con i fornitori per gli acquisti, la logistica e il packaging e il customer care.

 

Make it happen
La tua impresa/team rispetta i requisiti per partecipare al Finanziamenti e Contributi a Fondo Perduto dei Bandi E-Commerce 2022? Raccontaci il tuo progetto e parlaci delle tue esigenze: il nostro team, supporta Startup innovative, PMI e Team informali nell’accesso a bandi e finanziamenti, coinvolgendoti attivamente nella fase di progettazione. CONTATTACI

 

Aprire un E-Commerce: Spese

Se si vuole aprire un’attività commerciale da zero, l’ e-commerce sarà solo il punto vendita online, e bisognerà sostenere tutte le spese che competono un’attività commerciale, escluse ovviamente quelle del punto vendita fisico. Tra queste vi sono le:

  • spese per  la gestione ed il funzionamento dell’attività ( spese di magazzino, spese di packaging e di spedizione);
  • spese di dipendenti (se ce ne sono);
  • spese per il commercialista e per la partita iva;
  • tasse sugli utili.

Oltre a queste poi ci sono le spese specifiche, ovvero quelle per la creazione e lo sviluppo di una propria piattaforma informatica e le spese di marketing. Ci sono poi gli e-commerce che nascono come canali di vendita per un’impresa già esistente. In entrambi i casi, esistono finanziamenti Nazionali e regionali, rivolti a imprese, liberi professionisti con partita iva, o persone che intendono costituire un’impresa o aprire una partita iva. Alcuni di questi sono specifici per gli e-commerce, altri invece prevedono progetti di impresa e contemplano anche finanziamenti per-e commerce.

Bando Finanziamenti E-Commerce

Come Funzionano i Finanziamenti Per E-Commerce?

I bandi con aggetto finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di un e-commerce in proprio o tramite terzi e che hanno come oggetto la digitalizzazione o l’internazionalizzazione delle imprese, sono diversi. In genere si tratta di finanziamenti a tasso agevolato, a regime “de minimis” per la realizzazione di piattaforme e-commerce in proprio per la distribuzione di beni e servizi prodotti in Italia e per l’utilizzo di marketplace per la realizzazione di soluzioni e-commerce in paese esteri.

A Chi Sono Rivolti?

I contributi e finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di soluzioni e-commerce sono rivolti a tutte le società di capitali, costituite anche nella forma di “rete soggetto” che intendono avviare un processo di digitalizzazione e internalizzazione delle proprie attività. Tuttavia, uno dei requisiti necessari per accedere al finanziamento è quello di aver depositato presso il Registro delle imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Spese Ammissibili

Tra le spese direttamente imputabili alle piattaforme commerciali online troviamo spese di creazione e/o sviluppo della piattaforma, spese di gestione e di funzionamento dell’attività , spese di marketing, spese di formazione per l’utilizzo della piattaforma.

 

PROVA IL NOSTRO METODO

 

Elenco Bandi per E-Commerce 2022

Esistono diverse misure relative a contributi e agevolazioni per la realizzazione di piattaforme e-commerce con i rispettivi requisiti e modalità di partecipazione. Di seguito riportiamo i principali dettagli di alcuni dei bandi e contributi disponibili, a fondo perduto e non, che finanziano l’apertura di un e-commerce.

Bando Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (E-commerce)

Il bando promosso da SIMESTSviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (E-commerce)” consiste in un finanziamento a tasso agevolato in regime “de minimis” con co-finanziamento a fondo perduto in regime di “Temporary Framework” indirizzato alla realizzazione di un progetto di investimento nella digitalizzazione per la creazione o miglioramento di una piattaforma e-commerce di proprietà o l’accesso ad una piattaforma di terzi per la commercializzazione di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano.

  • Stato: Bando Aperto
  • Cos’è: è un’iniziativa volta a  rafforzare la competitività internazionale delle PMI italiane sostenendo lo sviluppo dell’e-commerce
  • Beneficiari: PMI italiane
  • Finalità: il provvedimento fa parte della transizione digitale ed ecologica implementata dal PNRR  è volto a finanziare miglioramento o la creazione di una nuova Piattaforma propria oppure l’accesso ad un nuovo spazio o store di una Piattaforma di terzi
  • Entità del Finanziamento e Come Funziona: il finanziamento è erogato a tasso agevolato, con una quota di fondo perduto. Si può richiedere fino al 15% dei ricavi medi degli ultimi due esercizi e comunque non più di 300.000€ per la propria piattaforma e 200.000 se si utilizza una piattaforma di terzi
  • Requisiti: aver depositato almeno due bilanci completi
  • Spese Ammissibili: Spese promozionali e di formazione relative al progetto, investimenti per la Piattaforma propria oppure per il marketplace, creazione e sviluppo di una Piattaforma propria oppure dell’utilizzo di un market place, consulenze in ambito digitale·  Presentazione Domande: esclusivamente on line tramite la piattaforma Sace-Simest
  • Scadenza: il  bando è aperto fino a esaurimento fondi

Bando Sace-Simest E-commerce

Il finanziamento “Sace – Simest E-Commerce” consiste in una misura a regime “de minimis” dedicata a tutte le società di capitali per lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce in Paesi esteri attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

  • Stato: Bando Chiuso
  • Cos’è : é un’iniziativa volta a sviluppare il commercio elettronico attraverso un e commerce o un marketplace, per il commercio di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano
  • Beneficiari: PMI Italiane con almeno due bilanci depositati
  • Finalità: incentivare l’utilizzo di canali di commercio on line per le  imprese già esistenti
  • Entità del Finanziamento e Come Funziona: finanziato da Sace-Simest. Copre fino al 100% delle spese ammissibili. Finanzia a tasso agevolato il 15% dei ricavi dell’ultimo bilancio e comunque non oltre 450.000€ per il proprio e commerce e 350.000€ per un marketplace fornito da terzi
  • Requisiti: aver depositato almeno due bilanci completi
  • Spese Ammissibili: spese di creazione e/o sviluppo della piattaforma, spese di gestione e di funzionamento, spese di marketing, spese di formazione per l’utilizzo della piattaforma·  Presentazione Domande: esclusivamente on line tramite la piattaforma Sace-Simest
  • Scadenza: bando chiuso per esaurimento fondi

Contributi a fondo perduto e Finanziamenti per l'e-commerce

Bando Digital Business – Bando e-Commerce 2021

Il bando “Digital Business”, promosso da Unioncamere Lombardia, ha l’obiettivo di sostenere che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati tramite lo strumento dell’E-commerce, incentivando l’accesso a piattaforme cross border (B2B e/o B2C) e/o sistemi e-commerce proprietari.

  • Stato: Bando Chiuso
  • Cos’è: é un’iniziativa che incentiva l’accesso a piattaforme online cross border (B2B e/o B2C) e/o  la creazione di sistemi e-commerce di proprietà
  • Beneficiari: PMI Lombarde
  • Finalità: è un finanziamento volto a sostenere le PMI nello sviluppo e nel consolidamento del posizionamento di mercato tramite il commercio online
  • Entità del Finanziamento e Come Funziona: il finanziamento viene erogato a fondo perduto e copre il 70% delle spese per le micro imprese (massimo 5.000€) ed il 50% per le medio-piccole (massimo 15.000).
  • Requisiti: avere la sede operativa in lombardia
  • Spese Ammissibili: investimenti materiali e immateriali finalizzati allo sviluppo e all’utilizzo della piattaforma, spese per servizi di consulenza, spese di marketing
  • Presentazione Domande: esclusivamente online tramite il sito dedicato
  • Scadenza: bando chiuso per esaurimento fondi

 

PARLACI DELLA TUA IDEA

 

Bando Voucher Digitali i4.0 2022

I finanziamenti erogati dal bando “Voucher Digitali i4.0”, promosso dalla Camera di commercio della Romagna, si pone l’obiettivo di consentire la collaborazione tra le micro piccole e medie imprese e soggetti altamente qualificati nel campo della ricerca applicata e dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 per la realizzazione di processi di innovazione.

  • Stato: Bando Aperto
  • Cos’è: Sono dei gettoni a disposizione delle imprese che permettono di  acquisire servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0
  • Beneficiari: PMI iscritte alla Camera di commercio della Romagna
  • Finalità:  il servizio è erogato con lo scopo di  finanziare i processi di digitalizzazione in chiave 4.0 all’interno delle imprese del territorio della Romagna
  • Entità del Finanziamento e Come Funziona: Il bando finanzia il 50% dell’investimento (che deve avere un importo minimo di 7.500€), per un massimo di 10.000€
  • Requisiti: PMI con sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio della Romagna
  • Spese Ammissibili: servizi di consulenza e/o formazione, acquisto di beni e servizi strumentali
  • Presentazione Domande: esclusivamente on line sul sito Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov
  • Scadenza: 18.02.2022

Finanziamenti per E-Commerce

Bando Resto al Sud 2022

Le misure relative al bando “Resto al Sud” hanno l’obiettivo di sostenere e incentivare la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali. Si tratta di un incentivo a «sportello» dove le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo, quindi non vi sono scadenze o graduatorie.

  • Stato: Bando Aperto
  • Cos’è: è un’iniziativa che finanzia la costituzione di nuove imprese al Sud da parte di giovani imprenditori under 56
  • Beneficiari: Giovani tra i 18 e i 55 anni che vogliono attivare una nuova attività; imprese, liberi professionisti
  • Finalità:  ha lo scopo di incentivare i giovani all’avvio di attività imprenditoriali nel Mezzogiorno e a non lasciare la propria terra.
  • Entità del Finanziamento e Come Funziona: Finanzia da 5 a 50 mila euro a richiedente (con un massimo di 4 richiedenti a società), 60 mila se vi è un solo richiedente.
  • Requisiti:  i giovani  devono avere tra i 18 e i 55 anni, le imprese devono essere costituite dopo il  21 giugno 2017, ed i liberi professionisti non  possono risultare titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda per lo svolgimento di un’attività analoga a quella proposta .
  • Spese Ammissibili: Consulenze/Servizi, Opere edili e impianti, Avvio attività / StartUp, Attrezzature e macchinari, programmi informatici e servizi per le tecnologie, l’informazione e la telecomunicazione
  • Presentazione Domande: online tramite il portale di Invitalia
  • Scadenza: bando a sportello, aperto fino ad esaurimento fondi

Se sei interessato ad avere maggiori dettagli riguardo il bando “Resto al Sud” promosso da Invitalia, ti consigliamo la lettura del nostro articolo di blog “Resto al Sud 2022: Cos’è, Requisiti e Come Accedervi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Link Utili e Approfondimenti