Scopri i Bandi per l’Innovazione delle Aziende Italiane per il 2022

Le recenti misure a favore della crescita e sviluppo delle imprese italiane, stanziate dall’Europa, hanno permesso l’emissione di diversi bandi e finanziamenti utili ad incentivare la ricerca e l’innovazione delle aziende del territorio. In questo articolo, dopo una panoramica generale sulle misure emanate dal governo, esamineremo i diversi bandi disponibili, specificando a chi sono rivolti e quali sono le misure erogate.

Finanziamenti a Fondo Perduto per l'Innovazione 2022

Bandi per l’Innovazione: Cosa Sono e da Chi Vengono Gestiti

I fondi per supportare lo sviluppo delle aziende e del territorio, la ricerca e l’innovazione, che l’Europa mette a disposizione dell’Italia, possono essere utilizzati sia in modo diretto, partecipando direttamente a Bandi della stessa Europa, oppure in modo indiretto. In questo caso gli stanziamenti vengono affidati ad altri enti Nazionali o locali, che a loro volta indicono bandi ai quali le imprese possono partecipare. In Italia a livello nazionale i fondi vengono gestiti dal MISE e da Invitalia, a livello locale invece sono erogati dalle regioni, dalle camere di commercio o da agenzie di sviluppo locali come i Gruppi di Azione Locale (GAL)

 

Make it happen
La tua impresa/team rispetta i requisiti per partecipare al Bando per l’Innovazione? Raccontaci il tuo progetto e parlaci delle tue esigenze: il nostro team, supporta Startup innovative, PMI e Team informali nell’accesso a bandi e finanziamenti, coinvolgendoti attivamente nella fase di progettazione. CONTATTACI

 

Bandi per Ricerca, Sviluppo e Innovazione Tecnologica e Digitale 2021

I bandi per Ricerca, Sviluppo e Innovazione Tecnologica e Digitale sono stati finanziati con lo scopo di far sviluppare il tessuto imprenditoriale nazionale, ed incentivare le imprese ad un trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata. Spesso non è chiaro quali siano le spese finanziabili in questo settore, per questo motivo abbiamo scritto un articolo di approfondimento su costi e spese in ambito ricerca e sviluppo per startup. Tra questi rientrano anche quelli del Piano Nazionale Transizione 4.0, che fa parte delle Politiche per l’innovazione e per la riqualificazione dei territori in crisi, ed è stato varato per  favorire il trasferimento tecnologico, promuovere la trasformazione digitale dei processi produttivi e l’investimento in beni immateriali. Sempre grazie alle misure previste dal Piano Transizione 4.0, le imprese idonee potranno godere del credito d’imposta per ricerca e sviluppo per le categorie di spesa ammissibili con aliquote differenti.

I finanziamenti vengono erogati attraverso varie formule, differenti a seconda del tipo di bando e delle finalità specifiche per cui è stato indetto. Dalle informazioni riportate dal MISE, possono beneficiare delle agevolazioni e dei bandi per l’innovazione  le imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati, che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane o di servizi all’industria (attività di cui all’art. 2195 del codice civile, numeri 1, 3 e 5) nonché attività di ricerca.

I finanziamenti a fondo perduto prevedono un contributo in conto capitale. Esistono poi finanziamenti agevolati, finanziamenti a tasso zero o ancora la formula del credito d’imposta. Tra le spese finanziate dai suddetti bandi, sono incluse ad esempio spese per consulenze/servizi, Innovazione Ricerca e Sviluppo, Opere edili e impianti, Attrezzature e macchinari, spese di capitale circolante, spese di marketing.

Agevolazioni, Finanziamenti e Bandi per l’Innovazione 2022

Le misure stanziate mediante bandi per l’innovazione a livello nazionale dal MISE e da Invitalia (su S.P.IN puoi consultare l’elenco completo di bandi e agevolazioni Invitalia) e le misure locali gestite dagli enti regionali sono molteplici e riguardano agevolazioni finanziari, finanziamenti a fondo perduto e formula del credito d’imposta. In seguito analizzeremo i principali bandi disponibili specificando le misure di credito e i soggetti a cui sono rivolti. 

Bandi e Finanziamenti a Fondo Perduto per l'Innovazione 2022

Bando Digital Transformation 2022

Il bando per l’innovazione Digital Trasformation consiste in una misura di intervento agevolativo istituito all’articolo 29, commi da 5 a 8, del Decreto crescita, che ha l’obiettivo di sostenere la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese mediante progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti presenti nel Piano Nazionale Impresa 4.0 nonché di altre tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

  • Stato: Bando Aperto
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: MISE/Invitalia
  • Beneficiari: Imprese con almeno due bilanci depositati, l’ultimo dei quali attesti ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a 100.000 euro
  • Entità del Finanziamento:  sul totale delle spese ammesse sarà riconosciuto il 40% a fondo perduto + 10% di prestito a tasso zero
  • Scadenza: bando a sportello, attivo fino a esaurimento fondi
  • Finalità: Digital Transformation è un incentivo promosso dal MISE per favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese che finanzia tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale Impresa 4.0 e tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera
  • Domanda di partecipazione: Esclusivamente on line nell’area riservata del sito Invitalia

Bando per l’Innovazione Innoprocess

Attraverso i finanziamenti e le agevolazioni per l’innovazione stanziate dalla Regione Puglia mediante il bando Innoprocess si vogliono supportare le micro, piccole e medie imprese nella realizzazione di soluzioni ICT (Tecnologia dell’informazione e della comunicazione) quali commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica, coerentemente con la strategia di smart specialisation.

  • Stato: Fino ad esaurimento fondi
  • Regione: Puglia
  • Programma/Ente Erogatore: Regione Puglia
  • Beneficiari: Micro, piccole e medie Imprese (MPMI) in forma singola o associata
  • Entità del Finanziamento:  sul totale delle spese ammesse sarà riconosciuto il 46% di prestito a tasso zero fino ad un massimo di  270.000 € per impresa, 400.000 € per raggruppamenti di imprese
  • Scadenza: bando a sportello, attivo fino a esaurimento fondi
  • Finalità: Innoprocess è un incentivo della regione puglia che finanzia le MPMI che necessitano di servizi di supporto e soluzioni ICT per l’innovazione dei processi e dell’organizzazione, coerentemente con la strategia di smart specialisation, con particolare riferimento a: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica
  • Domanda di partecipazione: Esclusivamente on line sul sito Sistema Puglia Scheda di sintesi Avviso INNOPROCESS

Finanziamenti e Bando Contratto di Sviluppo

Le agevolazioni previste dal bando per l’innovazione Contratto di Sviluppo si configurano come il principale strumento agevolativo pensato per il sostegno di programmi di investimento produttivi strategici ed innovativi di grandi dimensioni. In questo caso i finanziamenti previsti dal Contratto di Sviluppo per Grandi Investimenti, promosso da Invitalia, si impegna a sostenere e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato.

  • Stato: Bando Chiuso
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: Invitalia
  • Beneficiari: Grandi imprese
  • Entità del Finanziamento: finanziamento agevolato, contributo in conto interessi, contributo in conto impianti e contributo diretto alla spesa per piani d’impresa da 20 mln in sù (7,5 per imprese di trasformazione agricola)
  • Scadenza: bando a sportello, attivo fino a esaurimento fondi
  • Finalità: é un bando gestito da Invitalia volto a finanziare gli investimenti di grandi dimensioni (minimo 7,5 mln) nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale.
  • Domanda di partecipazione  Esclusivamente on line sul sito Sistema Puglia

 

PROVA IL NOSTRO METODO

 

Bando Credito d’Imposta per Investimenti in Beni Strumentali

Le agevolazioni finanziarie per l’innovazione del bando “Credito d’Imposta per Investimenti in Beni Strumentali” ha come fine ultimo quello di supportare e incentivare le aziende che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, utili alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato.

  • Stato: Bando Aperto
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: Transizione 4.0 – MISE
  • Beneficiari: Tutte le imprese presenti sul territorio italiano
  • Entità del Finanziamento: credito d’imposta fino al 50% del costo per la quota di investimenti
  • Scadenza: 12.2022
  • Finalità: l programma finanziato dal mise prevede un aiuto alle imprese, sotto forma di credito d’imposta, fino al 50% del costo per la quota di investimenti, in beni strumentali, materiali e immateriali
  • Domanda di partecipazione  la domanda dev’essere inviata all’indirizzo benistrumentali4.0@pec.mise.gov.it

Bando per l’Innovazione Nuova Impresa Lombardia

Il bando Nuova Impresa Lombardia al fine di incentivare la ripresa e il rilancio dell’economia della regione Lombardia duramente colpita dalla pandemia Covid 19, hanno stanziato una misura di finanziamento utile a sostenere l’avvio di nuove imprese del commercio (inclusi i pubblici esercizi), terziario, manifatturiero e artigiani dei medesimi settori, del settore culturale e creativo e l’autoimprenditorialità, quale opportunità di ricollocamento dei soggetti fuoriusciti dal mercato del lavoro, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto sui costi connessi alla creazione delle nuove imprese.

  • Stato: Bando Aperto
  • Regione: Lombardia
  • Programma/Ente Erogatore: Regione Lombardia
  • Beneficiari: MPMI che aprono una nuova attività con sede legale e operativa in Lombardia
  • Entità del Finanziamento: contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile, che dovrà essere pari ad almeno € 5.000 euro, e comunque nel limite massimo di € 10.000 per impresa.
  • Scadenza: 31.03.2022
  • Finalità: Sostiene la creazione di nuove imprese del commercio (inclusi i pubblici esercizi), terziario, manifatturiero e artigiani dei medesimi settori e l’autoimprenditorialità, per favorire il rilancio dell’economia lombarda, in supporto alla crisi generata dalla pandemia Covid 19
  • Domanda di partecipazione: telematicamente sul sito dedicato.

Bandi per l'Innovazione 2022

Bando Tech Fast Lombardia

Le misure di finanziamento e agevolazioni promosse dal bando Tech Fast Lombardia hanno l’obiettivo di favorire l’implementazione di meccanismi virtuosi di accelerazione dei processi di innovazione da parte di PMI lombarde tramite la realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione di processo afferenti alle aree di specializzazione della Strategia di Specializzazione Intelligente regionale. Il fine ultimo è quello di promuovere il riposizionamento competitivo delle PMI lombarde grazie al raggiungimento di un più elevato potenziale in termini di produttività ed attrattività.

  • Stato: Bando provvisoriamente sospeso
  • Regione: Lombardia
  • Programma/Ente Erogatore: Regione Lombardia
  • Beneficiari: PMI con sede operativa in Lombardia, o che ne trasferirà una
  • Entità del Finanziamento: 50% a fondo perduto su progetti da 80 a 250 mila euro·  Scadenza: sospeso, in attesa di rifinanziamento
  • Finalità: Il bando è atto ad accelerare i processi di innovazione mediante il finanziamento di progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione di processo, anche digitale
  • Domanda di partecipazione: on line sul sito Regione Lombardia/sezione bandi

 

PARLACI DELLA TUA IDEA

 

Bando Brevetti + 2021

Gli incentivi previsti dal bando per l’innovazione Brevetti + rappresentano un valido incentivo per la valorizzazione economica dei brevetti, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia. Le misure di finanziamento sono rivolte alle micro, piccole e medie imprese, Brevetti+ è stato rifinanziato con una dotazione di 23 milioni di euro.

  • Stato: Bando Chiuso
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: Invitalia
  • Beneficiari: MPMI
  • Entità del Finanziamento:  fino a 140.000 € (in conto capitale)
  • Scadenza: Bando Chiuso
  • Finalità: sostiene  la capacità innovativa e competitiva delle PMI.  Incentiva la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale ed internazionale, finanziando spese di Industrializzazione e ingegnerizzazione, organizzazione e sviluppo, e trasferimento tecnologico
  • Domanda di partecipazione: Esclusivamente on line nell’area riservata del sito Invitalia

Bando Smart & Start Sostegno a Startup Innovative

Con il bando Smart&Start Italia si vuole garantire uno strumento agevolativo istituito con decreto del MISE al fine di promuovere, su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

  • Stato: Bando Aperto
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: Invitalia
  • Beneficiari: start up innovative, costituite o da costituire, anche straniere che costituiscono una sede in Italia
  • Entità del Finanziamento: prestito a tasso agevolato,  fino all’80% del piano d’impresa, con spese da 100 mila euro a 1,5 mln
  • Scadenza: bando a sportello, attivo fino a esaurimento fondi
  • Finalità: Il bando finanzia progetti di start up innovative in un’ottica di sostegno alle politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
  • Domanda di partecipazione: Esclusivamente on line nell’area riservata del sito Invitalia
Finanziamenti per l'Innovazione

Bandi per Ricerca, Sviluppo e Innovazione Tecnologica e Digitale

Bando VOUCHER 3I

Con le misure di finanziamento introdotte dal bando per l’innovazione Voucher 31 si intende fornire un sostegno alle startup innovative che finanziano l’acquisto di servizi di consulenza per la brevettazione. Si tratta di una misura promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia, ha una dotazione finanziaria di 19, 5 milioni di euro per il triennio 2019-2021.

  • Stato: Bando Chiuso
  • Regione: Italia
  • Programma/Ente Erogatore: Invitalia
  • Beneficiari: Start up innovative
  • Entità del Finanziamento: fino a 36.000€ più iva in voucher a fondo perduto  per servizi specialistici di consulenza per la brevettazione
  • Scadenza: Bando scaduto
  • Finalità: Invitalia finanzia l’acquisto di servizi di consulenza per la brevettazione, liquidando al fornitore la fattura per il servizio erogato alla start up
  • Domanda di partecipazione: Esclusivamente on line nell’area riservata del sito

Bando Innovazione Digitale 2021

Le risorse economiche stanziate dal bando Innovazione Digitale 2021 per la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori economici. Attraverso uno stanziamento pari a € 300.000 verranno stanziati contributi a fondo perduto per gli interventi di innovazione digitale delle singole imprese che potranno realizzarsi con l’acquisizione di servizi di consulenza e/o di formazione e l’acquisto di beni e servizi strumentali. Gli investimenti devono essere finalizzati all’introduzione in azienda di servizi o soluzioni focalizzati sulle tecnologie indicate dal Piano Nazionale Transizione 4.0.

  • Stato: Bando Chiuso per esaurimento fondi
  • Regione: Emilia Romagna/Parma
  • Programma/Ente Erogatore: Camera di commercio di Parma
  • Beneficiari: PMI di qualsiasi settore
  • Entità del Finanziamento: 50% a fondo perduto, fino ad un massimo di 7.000€
  • Scadenza: Bando chiuso
  • Finalità: Il bando mette a disposizione delle PMI di tutti i settori economici, risorse per incentivare  la cultura e la pratica digitale, con un finanziamento a fondo perduto del 50%  delle spese in consulenza/formazione e dell’acquisto di beni strumentali sulle tecnologie indicate dal Piano Nazionale Transizione 4.0
  • Domanda di partecipazione: esclusivamente online sul sito Servizi e-gov, allo sportello “servizi alle imprese”

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Link Utili e Approfondimenti