Quali sono le migliori opportunità tra bandi e finanziamenti per le Start Up in Puglia?

Da anni ormai la Regione Puglia ha scelto di puntare sulla nascita e sulla crescita di nuove realtà imprenditoriali, spesso giovanili, che contribuiscano a portare sul territorio innovazione, sviluppo e sostenibilità. Per questo in collaborazione con le principali agenzie territoriali, la regione Puglia sta attivando e promuovendo numerose opportunità di finanziamento indirizzate a target differenti: dai team informali di giovani under 35, alle grandi aziende, passando per le imprese e le startup neocostituite.

In questo articolo manteniamo aggiornata una lista di agevolazioni, finanziamenti e bandi per start up in Puglia. Paragrafo per paragrafo potrai esaminare le varie possibilità che la Regione Puglia e le agenzie territoriali offrono ai giovani e alle start-up pugliesi.

Per ogni bando per start up sono evidenziati e riassunti gli obiettivi del bando, a chi si rivolge, cosa e quanto finanzia e scadenze per la presentazione della domanda. All’interno di ogni scheda troverai inoltre la possibilità di approfondire l’argomento e trovare maggiori informazioni su finanziamenti e bandi per start up in Puglia, visitando la pagina dedicata all’agevolazione sul nostro sito, o visitando i siti istituzionali.

Quali bandi per start up in Puglia trovi in questo articolo

Di seguito sono illustrate le misure regionali attualmente attive che, seppur rivolte a target differenti, mostrano i seguenti elementi comuni:

  • promuovono lo sviluppo di progetti ad alto contenuto innovativo;
  • sono finalizzate alla creazione o al consolidamento di startup pugliesi;
  • prevedono un finanziamento a fondo perduto (in percentuale);
  • sono misure a sportello (ossia non hanno una data di scadenza)

Se invece sei alla ricerca di bandi e finanziamenti per i giovani in Puglia, leggi il nostro articolo dedicato.

bando-pin-regione-puglia

1) Bando PIN – Pugliesi Innovativi

A chi si rivolge PIN Puglia e con quali obiettivi?

Il Bando PIN “Pugliesi Innovativi” promosso dalla Regione Puglia supporta la sperimentazione e la realizzazione di progetti a vocazione imprenditoriale nei settori dell’innovazione culturale, tecnologica e sociale, rivolgendosi a gruppi informali di almeno due giovani under 35, residenti in Puglia e non vincitori dei bandi della Regione Puglia “Principi Attivi”.

Cosa finanzia PIN? 30.000€ a fondo perduto!

Il Bando PIN Puglia prevede – per ciascun progetto presentato – un contributo finanziario totalmente a fondo perduto, di minimo 10.000 € e massimo 30.000 €, a copertura degli investimenti e delle spese di gestione per i 12 mesi di progetto.

Il Bando PIN non ha una scadenza, ma i team potranno sempre candidare la propria idea, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Il progetto dovrà essere obbligatoriamente redatto e candidato mediante l’apposita procedura telematica accessibile attraverso il sito http://pingiovani.regione.puglia.it

PIN è una delle misure e agevolazioni maggiormente adottata tra le giovani Start-up pugliesi, poichè permette di ottenere un finanziamento a fondo perduto totale, caratteristica che nessun altro dei bandi e finanziamenti per start up in Puglia possiede.

bando-nidi-regione-puglia

2) Bando NIDI – Nuove Iniziative d’Impresa

Quali sono gli obiettivi e chi può partecipare al Bando Nidi?

Il Bando NIDI della Regione Puglia è una misura che agevola l’autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro, sostenendo la nascita o il consolidamento di microimprese e start-up di nuova costituzione, con un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile.

NIDI Puglia si rivolge a team o a società costituiti per almeno la metà da soggetti appartenenti ad almeno una delle categorie verificabili al seguente link dove è possibile controllare i requisiti per accedere al bando Nidi.

Cosa finanzia Nidi? Finanziamento a fondo perduto e prestito rimborsabile

Inoltrando richiesta per il bando Nidi è possibile richiedere un finanziamento minimo di 10.000,00 € e massimo di 150.000,00 € con percentuali variabili di fondo perduto e di prestito rimborsabile, a seconda dell’intensità della richiesta di finanziamento.

Il Bando NIDI non ha una scadenza ed è possibile presentare la domanda preliminare tramite apposita piattaforma web: http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/nidi

Differentemente da PIN, il bando Nidi della Regione Puglia non offre ai vincitori un contributo a fondo perduto totale, ma solo una – consistente – parte. Per questo motivo viene considerato un ottimo bando per start up in Puglia.

bando-tecnonidi-puglia

3) TecnoNidi: il bando per Imprese e Start Up Innovative

A chi si rivolge il Bando TecnoNidi e chi finanzia?

Il Bando TecnoNidi della Regione Puglia è per eccellenza una delle misure e finanziamenti pensati proprio per agevolare le giovani start-up pugliesi. TecnoNidi offre un pacchetto di aiuti per l’avvio o lo sviluppo di start up tecnologiche mediante un prestito rimborsabile ed una sovvenzione sia per gli investimenti che per i costi di funzionamento. La misura è destinata alle PMI che intendono introdurre soluzioni innovative in termini di prodotti/servizi nelle aree di innovazione individuate.

Possono richiedere l’agevolazione imprese riconducibili ad una delle seguenti tipologie:

  • regolarmente costituite ed iscritte al registro delle Start-up innovative;
  • che hanno sostenuto costi di ricerca e sviluppo per almeno il 10% del totale dei costi di esercizio in uno dei tre anni precedenti la concessione;
  • che dispongono del riconoscimento del Seal of Excellence

Quanto e cosa finanzia il Bando TecnoNidi della Regione Puglia?

L’importo complessivo del progetto candidato al bando TecnoNidi dovrà essere compreso tra 25.000,00 e 350.000,00 Euro.

Il Bando TecnoNidi non ha una scadenza e la procedura può essere avviata esclusivamente tramite piattaforma Sistema Puglia http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/tecnonidi

Come detto TecnoNidi è una delle agevolazioni trai bandi per start up pugliesi che più ha riscosso successo, essendo stato scritto proprio per rivolgersi a questo tipo di imprese che vogliono fare dell’innovazione il proprio carattere fondante.

INNOAID-Regione-Puglia

4) Bando InnoAid per le imprese innovative e Start-up

A chi si rivolge InnoAid e quali sono gli obiettivi?

Il Bando InnoAid della Regione Puglia supporta l’acquisizione di servizi tecnologici qualificati per consentire alle imprese di accedere a conoscenze e tecnologie che permettano di sviluppare nuovi prodotti, servizi e soluzioni e di attivare processi di innovazione. Possono usufruire del finanziamento le Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola o associata (almeno 3 MPMI), aventi sede in Puglia.

A quanto ammonta il finanziamento InnoAid?

Il costo per singolo progetto candidato è di massimo  € 305.000,00 e le agevolazioni sono concesse sotto forma di sovvenzione a fondo perduto nella misura del 45% dei costi valutati ammissibili.

Anche il bando InnoAid, come gli altri bandi per start up della regione puglia affrontati in questo articolo, non ha scadenza trattandosi du un bado a sportello.

Le domande di agevolazione dovranno essere inoltrate in via telematica, al seguente sito web http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/innoaid

bandi-finanziamenti-start-up-puglia

Sei alla ricerca di agevolazioni, finanziamenti o bandi per la tua Start-Up in Puglia?

Le misure e le agevolazioni per le giovani start-up in Puglia cambiano di mese in mese. Per questo noi di Spazio Spin, che ci occupiamo di consulenza per start up e di ricerca fondi e finanziamenti, aggiorniamo costantemente questa pagina, così che tu possa sempre trovare i finanziamenti per start-up in Puglia, i bandi e tutte le altre forme di agevolazione.